|  | 

Food Marketing

Settore food: come spopolare su Instagram

img-responsive

Hai un’attività legata al “food” e stai pensando a come ampliarla ed implementarla su Instagram? Ottima idea! Instagram rappresenta uno dei principali social network in ascesa, come dimostrano i numeri a suo favore. Tra gli appassionati di cibo di Instagram il 58% afferma di avere un grande interesse per la cucina ed i ristoranti; il 36% sostiene di sentirsi più stimolato a provare nuove esperienze in ambito culinario; il 97% dei brand di liquori vende abitualmente su Instagram. La forza di questo social sta nell’impatto immediato e visivo delle foto che hanno una grande immediatezza comunicativa. Per diventare un food blogger di successo o per promuovere la tua attività non è sufficiente postare compulsivamente foto di piatti e di pietanze, ma bisogna seguire strategie studiate e precise.

Instagram è nato come social di foto, quindi posta scatti di qualità facendo attenzione all’abbinamento dei colori dei piatti e della tavola. Foto belle esteticamente ed accattivanti favoriscono anche l’“engagement”, cioè la condivisione dei post ed il coinvolgimento di altre persone. Scegli un’adeguata programmazione dei tuoi scatti, evitando una sovrapproduzione o al contrario una penuria di contenuti. Non avrebbe senso pubblicare 5 foto in un giorno e solo una nel resto della settimana. Fai molta attenzione agli orari di pubblicazione, postando i contenuti quando il tuo pubblico è maggiormente attivo. La pubblicazione di un primo piatto ad ora di pranzo ha sicuramente un pubblico più vasto ed un impatto maggiore

Per quanto riguarda i contenuti tieni presente anche le strategie di video marketing, sempre più apprezzate per il loro impatto emotivo e visivo. I video hanno una grande presa sul pubblico, soprattutto se sono brevi e vanno subito al nocciolo della questione. Puoi usare anche tecniche di “storytelling” per raccontare un po’ di te e della tua attività. I tuoi contenuti devono però essere sempre pertinenti e non andare fuori tema. Se hai una pasticceria e posti le foto dei dolci che sforni quotidianamente, non avrebbe senso pubblicare la foto del tuo gattino o di una Ferrari.

Instagram deve essere il tuo trampolino di lancio ma non dimenticare gli altri canali. Dalla piattaforma Instagram puoi infatti condividere i tuoi contenuti anche su altri social come Flickr, Tumblr, Twitter e Facebook. Postare i tuoi contenuti non è sufficiente ma devi interagire col tuo pubblico, innestando discussioni e dibattiti che fanno crescere la tua popolarità. Sfrutta la geolocalizzazione, così da poter identificare gli utenti con gli stessi interessi che sono transitati vicino al tuo locale.

Tra le frecce al tuo arco ci sono gli influencer, che possono aumentare notevolmente la visibilità del tuo brand. Non necessariamente devi scegliere un influencer di fama mondiale, ne basta intercettare uno che ha una buona cassa di risonanza in base al tuo target. Infine sfrutta bene gli hashtag, uno strumento nato su Twitter che ha spopolato subito anche sugli altri social. Usare hashtag popolari come #food o #foodlover è una buona idea, ma rischieresti di scontrarti in un mercato saturo ed ultracompetitivo. Cerca quindi di mixare ed alternare hashtag generici e specifici, creandotene magari uno tutto tuo per personalizzare ogni contenuto.

 

settore-food-come-spopolare-su-instagram

ABOUT THE AUTHOR

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website