|  | 

SEO - Posizionamento

I link dei Social Media influenzano la SEO?

img-responsive

Matt Cutts conferma i link presenti in Twitter e Facebook incidono sull’attività di ranking di Google.

In quest ultimo periodo sono stati effettuati diversi test Seo con risultati differenti, finalmente le parole di Matt fugano ogni dubbio sul tanto discusso argomento.

“Il Web Search Quality Team è composto da vari gruppi, tra cui persone che facevano parte del Blog Search Team e persone che lavorano alla Real-Time Search.
Inizialmente abbiamo usato i dati provenienti dai social nella Real-Time Search, come i tweet che vengono mostrati nella SERP, e ora stiamo studiando quali vantaggi può avere usarli in maniera più diffusa a livello di search ranking.”

A quanto pare quindi i fattori social per ora vengono utilizzati nella Real-Time Search, ma in futuro se ne farà un più largo uso anche nella web search tradizionale.

Attenzione però, Matt precisa che così come il Pagerank non dipende solo dalla quantità dei link ma sopratutto dalla qualità, allo stesso modo non è importante quante volte un nostro link viene condiviso sui social Network ma dall’autorevolezza di chi lo condivide.
Quindi scambiarsi follow reciproci, comprare follower e fare un uso spregiudicato dei Social Network non influirà sul ranking di Google, anzi non lo farà in modo positivo.

Cosa cambierà nel modo di utilizzare i social?

Per me sinceramente non cambia niente, ho sempre ritenuto che i Social Network avessero un ruolo fondamentale nella promozione di un brand, a prescindere dalla loro influenza o meno nei risultati di Google.

Il mio modo di operare su Twitter è molto semplice.

  • Seguo solo account tematici col mio e sopratutto autorevoli. Per verificarne l’autorevolezza guardo la differenza tra il numero di following e il numero di follower. Ritengo una fonte autorevole un account che abbia un rapporto following/follower almeno di 1 a 3.
  • Condivido link tematici che ritengo utili a me e ai miei follower
  • Evito di fare spam e di retweettare più volte lo stesso link
  • Ogni tanto per ricordarmi che non sono un robot, utilizzo Twitter per il suo vero scopo natio, ovvero condividere brevi status, cinguettare e far sapere “che c’è di nuovo” ai miei amici
  • Organizzo le persone che seguo in liste e spero che anche loro facciano lo stesso con me. Le liste potrebbero avere un ruolo importante a livello di ranking, non solo per la quantità di liste in cui siamo inseriti, ma per le keyword che compongono il nome della lista. In alcuni account sono inserite liste tipo “Web Designer”, “Seo”, “design” ecc. Chissà magari i nomi delle liste potrebbero fungere nello stesso modo degli anchor text per i link.

Per adesso non mi viene in mente nient’altro e credo che se Google si comporta con i social nello stesso modo in cui si comporta nel web tradizionale, premierà chi fà un uso oculato dei social network senza esagerare. E se non sarà Google a premiare, sicuramente ci penseranno gli utenti.

i-link-dei-social-media-influenzano-la-seo

ABOUT THE AUTHOR

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website