|  | 

SEO - Posizionamento

Google Istant, cosa cambia nella SEO?

img-responsive

Google Instant Preview è una delle novità di casa Google che segue di poche settimane Google Instant Search. La nuova funzionalità permette di visualizzare l’anteprima delle pagine Web direttamente nella SERP, semplicemente cliccando sulla lente d’ingrandimento posizionata affianco ad ogni titolo.

Domanda: Grazie a questo tooltip, gli utenti premieranno i siti con un impatto visivo migliore? Cosa cambia quindi per i Seo? Dovranno ora assicurarsi che anche la grafica del sito sia ottimizzata?

L’ho chiesto a 4 esperti SEO , vediamo loro cosa ne pensano…

1 Parere sul Google Istant

Credo che Google Instant abbia avuto un impatto di gran lunga superiore a quello di Google Instant Previews, perlomeno sul cosiddetto “utente medio“.
Ho seri dubbi sul fatto che la maggioranza degli utenti abbia notato (e quindi cliccato) la piccola lente d’ingrandimento, anche perché molti (è bene ricordarlo) fanno ricerche direttamente dalle varie toolbar, e non aprendo Google.it all’interno di un browser.

Comunque sia, ci saranno sicuramente siti che godranno di un “appeal” maggiore: immagino, per esempio, che sia molto più invitante un sito con belle immagini e abbinamenti cromatici azzeccati, piuttosto che uno che presenta esclusivamente un lungo testo… magari il contenuto del secondo è migliore e più esaustivo, ma non potendolo “intuire” (la preview riduce troppo i caratteri) si rischierà di essere attirati più facilmente dal primo.

Inoltre ci saranno categorie più “colpite” di altre. Immagina il mondo del turismo: se voglio scegliere un bel bed&breakfast per il weekend, probabilmente la preview mi condizionerà parecchio…

2 Opinione su Seo Google Istant

La mia personale opinione: credo che Instant Preview avrà certamente un impatto sul CTR nei risultati di ricerca. Ovviamente gli utenti saranno più propensi a cliccare sui siti migliori anche da un punto di vista grafico.
Per “siti graficamente migliori” però non intendo solo i siti più belli o con il design più accattivante.

Gli utenti apprezzano molto i siti in cui i contenuti testuali sono corredati da immagini, grafici e video. Instant Preview porterà gli utenti a premiare i siti che pongono particolare attenzione alla multimedialità dei contenuti.
Inoltre: una delle funzioni più innovative di Instant Preview è l’highlight, l’evidenziazione delle porzioni di testo più rilevanti rispetto alla query di ricerca.
Quindi anche la strutturazione dei contenuti diventa importante. Un sito che ha una disposizione chiara e leggibile, che non ha popup o elementi in floating sarà certamente premiato dagli utenti.
Perché è giusto ribadire che queste novità non hanno alcun effetto sugli algoritmi di ranking.

 

3 Parere SEo su Google Istant

Google instant preview scappa fuori dai laboratori di google quasi di soppiatto un paio di mesi fa. Me lo sono trovato appiccicato sul mio account senza nulla chiedere, e se vogliamo, ci ho fatto subito amicizia. Anche se, fino ad allora un’altra estensione per Safari che utilizzo tutti i giorni, Glims, mi aveva supportato egregiamente con le sue thumbnails poste al lato sinistro dei risultati, iniettate direttamente nel DOM delle SERPs.
Francamente, con tale estensione già in funzione, una anteprima del sito poco mi ha lasciato sorpreso, ma per l’appunto si tratta ora di anteprima e non più di una immagine statica quale una thumbnail può essere. Quindi Google ancora una volta ha avuto la bontà di proporre qualcosa di “nuovo” ai suoi utenti, anche se a dirla tutta potrebbe averla scopiazzata da Cuil, il motore di ricerca fondato da ex dipendenti google, che recentemente dopo tanto insuccesso ha chiuso i battenti.

È innegabile che un supporto visivo quale quello di instant preview migliorerà sicuramente l’esperienza utente, che ora potrà contare su un ulteriore modo di approcciare le ricerche.
Questo tuttavia sarà un aspetto che per quanto potrà influenzare il CTR di un sito web avrà ahimè poco a che fare con la SEO per se. Almeno con la SEO che conosciamo oggi.

Non c’è bisogno che ripeta che lavorare nella SEO significa lavorare su fattori on page e off page, ma va chiarito a chi approccia per la prima volta all’argomento che web design è una cosa e SEO è tutt’altra.
Viene da se che per quanto un SEO potrà ottimizzare un sito, l’aspetto grafico sarà per la maggior parte al di fuori del controllo del SEO stesso.

Sarà quindi di primaria importanza che la web agency lavorino sodo per donare ad un sito web un look & feel migliore ed in linea con le tendenze di mercato per fare si che il sito risulti appetibile e quindi venga cliccato.
Raramente ci potrà essere un coinvolgimento del SEO nel design del layout o in altre scelte di tipo grafico, quindi per rispondere parzialmente alla tua domanda, di primo acchito ti direi “No, il modo di lavorare del SEO non cambierà quasi per nulla”.

Ma come per tutte le storie c’è sempre un ma, che penso si possa essere ricondotto ai fattori on page.
Mi spiego con un piccolo esempio. Il bravo SEO, conscio del nuovo elemento, dovrà ora essere cosciente anche che un sito posizionato bene nelle SERPs se non cliccato inizierà a perdere visibilità e Google pian piano lo metterà fuori gioco.

Il SEO dovrà quindi quasi diventare una specie di project manager e mettere quindi il naso anche in affari che fino ad oggi poco erano di sua competenza, spronando la web agency e il cliente ad avere un sito moderno ed efficace. Pena lo scarso rendimento del sito e la scomparsa graduale dalle SERPs.
É ovviamente presto per dirlo, ed è troppo presto anche per poter fare dei test. Tuttavia non faccio fatica a credere che la mossa di Google sia stata messa in atto per supportare i loro algoritmi e aiutarli a capire cosa deve e cosa non deve stare in cima alla lista dei risultati.

Parere su su Google Istant

Penso che sia un valore aggiunto al già prestigioso motore di ricerca, almeno per quanto riguarda il mio modo personale di interagire con le Serp di Google. Io sono sempre stato molto attento all’aspetto grafico e comunicativo di una qualsiasi pagina web; se effettuo una ricerca di un prodotto o un servizio e a primo impatto non vengo coinvolto dalla parte comunicativa e espressiva, abbandono il sito e vado oltre.
La questione cambia se cerco informazioni, in quel caso pongo meno interesse all’aspetto grafico, infatti capita spesso che siti non belli graficamente, condividano ottimi contenuti.

Quindi, come puoi ben capire, la questione è molto soggettiva e può generare pensieri discordanti tra loro.

Per quanto riguarda il lavoro dei Seo, posso dire che la grafica e la comunicazione visiva in generale, sono un aspetto che va curato a prescindere dal fatto che ora esiste Google Instant Preview’s; quindi per quanto mi riguarda, non cambia nulla per i Seo che hanno il mio stesso pensiero, poi ci sono Seo e Seo, ma questo è un discorso a parte che magari potremmo affrontare in altre circostanze. Posso aggiungere che questa nuova funzione di Google inciderà molto sulle analisi statistiche dei siti, e in special modo nei valori del bounce rate e dei click e quindi delle visite… il primo sarà maggiormente positivo e il secondo negativo.

Abbiamo visto che tutte e 4 le opinioni grosso modo convengono sul fatto che grazie a questa nuova funzionalità gli utenti preferiranno cliccare su risultati che presentano un impatto visivo più accattivante. Personalmente sono d’accordo con coloro che hanno affermato che la grafica di un sito ha sempre avuto una grande importanza sul successo di un sito, a prescindere o meno da Google Instant Preview. Una grafica persuasiva, efficace e funzionale, basata su una predisposizione corretta degli elementi (call to action, immagini ecc) è condizione molto influente nell’aumento delle conversioni, cosa che alla fine dovrebbe essere il vero obiettivo di ogni professionista del web. Questa nuova funzionalità rende il lavoro di Seo e web designer ancora più inscindibile, perchè un progetto di successo non può fare a meno di un ottima visibilità sui motori di ricerca nè tantomeno di una grafica pulita e accattivante.

Intanto mi viene da pormi una domanda… Ora che nella Serp per tutti i risultati è possibile vedere un anteprima, se io disattivassi l’anteprima del mio sito che risultato otterrei? Verrei completamente ignorato, o gli utenti incuriositi sarebbero invogliati a cliccare sulla pagina? Cavolo ma quanto è bello il mondo Seo!

google-istant-cosa-cambia-nella-seo

ABOUT THE AUTHOR

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website