|  | 

Food Marketing

Alcuni spunti per un food blog di successo

img-responsive

Sai cucinare, hai passione per la cucina e vuoi condividere le tue abilità nell’arte culinaria? Allora hai tutte le carte in regola per diventare una food blogger. Ho utilizzato il femminile poiché questa professione è svolta soprattutto da esponenti del gentil sesso, ma anche gli uomini possono lanciarsi in quest’avventura se hanno la giusta inclinazione. Naturalmente avere passione per la cucina è un punto di partenza fondamentale, ma non è sufficiente per diventare una food blogger di successo. In questo articolo ti spiego i piccoli trucchi del mestiere che possono aiutarti ad emergere e a distinguerti dai competitor.

Partiamo da una regola base che riguarda più la sfera emotiva e psicologica: credi in quello che fai. Devi essere la tua prima tifosa e non abbatterti se i risultati non sono immediatamente positivi. Abbi fiducia in te e dedicati anima e corpo a questo lavoro, senza farti influenzare negativamente da “haters” o da chi vuole metterti i bastoni tra le ruote. Ricordati che il successo è direttamente proporzionale al tuo impegno, quindi dacci dentro ed armati di fede incrollabile. Adesso possiamo entrare più nel dettaglio tecnico per quanto riguarda la realizzazione del blog: stabilisci il target di riferimento che vuoi raggiungere. Il tuo pubblico è composto da casalinghe o da chi ha un palato particolarmente fine e delicato? In base a ciò stabilisci anche il “tone of voice” e le ricette da sottoporre ai tuoi followers.

Il tuo blog deve essere accompagnato da una valida politica di content marketing, che dà grande importanza ai contenuti. Se vuoi emergere davvero non puoi semplicemente imitare un’altra food blogger solo perché ha successo, ne saresti solo una copia sbiadita. Prendere spunto dai migliori è sicuramente consigliabile ma devi creare il tuo stile personale, proponendo ricette originali ed accattivanti per costruire col tempo un pubblico di nicchia. Fare content marketing significa anche scrivere articoli in ottica SEO, per ottimizzare il posizionamento del tuo sito nelle serp dei principali motori di ricerca.

La programmazione è fondamentale sia per il sito sia per i social network. Stabilisci quanti articoli vuoi scrivere in una settimana o in un mese, per poi distribuirli omogeneamente sui tuoi canali. Scrivere 6-7 articoli in una giornata non avrebbe senso, poiché il tuo pubblico rischierebbe di annoiarsi. Allo stesso tempo non devi lasciare il blog scoperto troppo a lungo, altrimenti perderesti di credibilità. Cerca di coinvolgere il tuo pubblico, favorendo la condivisione di idee e di suggerimenti affinché il tuo blog diventi una piazza virtuale dove discutere amabilmente di cucina.

Un altro aspetto molto importante è la scelta delle foto. Anche se prepari il piatto più buono del mondo non avrà un grande impatto se non posti una foto accattivante, carina e ben strutturata. Scegli adeguatamente anche piatti e colori sfruttando la luce naturale, così da presentare il tuo piatto nella sua migliore veste. Gli odori ed i profumi purtroppo sul web non possono essere trasmessi, quindi esalta al massimo il lato estetico del tuo piatto. Ti consiglio di fotografare i passaggi salienti di una ricetta, così da rendere più facile la preparazione. Ora sai come diventare una food blogger di successo, devi solo aggiungere la tua creatività e la passione per la cucina.

 

alcuni-spunti-per-un-food-blog-di-successo

ABOUT THE AUTHOR

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website